Condizioni di noleggio

Condizioni di noleggio

Condizioni generali del servizio di noleggio vetrine fornito da Nolovetrine - divisione di LVA srl.
Per qualsiasi dubbio o chiarimento siamo sempre disponibili al numero 0257604132 o all'indirizzo mail info@nolovetrine.com
1. A tutti i rapporti commerciali di NOLOVETRINE (locatore) si applicano le seguenti condizioni generali di contratto, che la parte contraente (cliente) dichiara di conoscere e di approvare esplicitamente per iscritto mediante sottoscrizione dell´ordine. Ove singole disposizioni delle condizioni generali di contratto dovessero risultare inefficaci, resta impregiudicato il valore contrattuale delle altre condizioni contrattuali, ricorrendosi al norme previste dal diritto italiano solo in via residuale.

2. La prestazione si ritiene pattuita nella misura risultante dall'offerta scritta. Contenuto e misura del rapporto locatizio vengono determinati tramite la conferma d´ordine scritta, timbrata e firmata dal cliente in segno di totale approvazione. Si considerano così superati tutti i patti antecedenti, mentre modifiche ed aggiunte saranno efficaci solo se confermate per iscritto. Misure, colori, condizioni e in genere qualsiasi informazione riportata su cataloghi e pagine internet del locatore non sono vincolanti e non possono mai costituire condizioni contrattuali.

3. Le cose locate vengono messe a disposizione soltanto per l'uso e il periodo concordato. La proprietà di tutti gli oggetti rimane sempre in capo al locatore, e l´apposizione di materiale pubblicitario sulle cose locate è ammesso soltanto dopo consultazione e autorizzazione del locatore.

4. Forza maggiore, scioperi, disordini, provvedimenti amministrativi ed altri eventi imprevedibili ed inevitabili liberano il locatore per il periodo dell'interruzione e nella misura del relativo effetto dall'adempimento della prestazione, e ciò anche qualora gli eventi si verifichino in un momento in cui il locatore sia in mora. In casi le parti contrattuali si obbligano ad adattare il rapporto contrattuale sulla base del principio di buona fede.

5. Il locatore si obbliga a fornire cose di tipo e qualità media intendendosi con ciò che la cosa locata non è nuova ed il cliente dichiara di essere a conoscenza di tale circostanza, di acconsentirvi esplicitamente e di rinunciare in merito a sollevare qualsiasi eccezione. In tutti i casi in cui il locatore non sia in grado di fornire il materiale ordinato, il locatore è autorizzato a sostituire la cosa locata ordinata mediante cose equivalenti o di qualità migliore.

6. In caso di tempestiva denuncia ed in seguito ad accertamento di vizi della fornitura, il locatore provvederà alla integrazione o sostituzione della cosa affetta da vizi. Sono ammesse più integrazioni. Ove le integrazioni non vengano eseguite in un tempo adeguato o nel caso in cui anche la fornitura sostitutiva sia affetta da vizi, il cliente potrà chiedere solamente una riduzione del canone di locazione, escluso esplicitamente ogni eventuale risarcimento danni, compresi quelli consequenziali. Da tale obbligo di integrazione o sostituzione sono esclusi tutti i vizi e/o danni che siano da ricondurre a deperimento conseguente al normale uso, ad uso non appropriato, ad uso errato, a colpa del cliente, ad un montaggio non regolare, all´inosservanza delle istruzioni di montaggio ed installazione ed a modifiche della merce fornita. Contestazioni per vizi delle cose locate, per forniture errate o per differenze di quantità sono, in quanto immediatamente constatabili, immediatamente da denunciare al locatore ed in ogni caso entro 8 (otto) giorni. Trascorsi 8 giorni senza alcuna tempestiva denuncia la fornitura ossia la prestazione si ritengono accettate.

7. Il cliente o un rappresentante da lui nominato dovrà essere presente alla consegna e all´asporto del materiale. Ove il cliente o un suo rappresentante non siano presenti al momento della consegna, le cose locate verranno, in quanto possibile, lasciate sul luogo di consegna pattuito. In questo caso il cliente riconosce la regolarità e completezza della fornitura.

8. Il cliente si obbliga - decorso il periodo di locazione - a restituire le cose locate al locatore nello stesso stato in cui le ha prese in consegna, salvo il normale deperimento per l'uso pattuito.

9. Ove il cliente non riconsegni la cosa locata decorso il periodo di locazione pattuito dovrà - per ogni unità di locazione iniziata sino all'effettiva riconsegna - pagare al locatore un indennizzo proporzionalmente pari al doppio dell'ammontare del canone concordato. Ove il cliente non adempia alla sua obbligazione di riconsegna nonostante la messa in mora, il locatore potrà chiedere il risarcimento dei danni nella misura del doppio del prezzo di listino della cosa non restituita.

10. Ove la fornitura consista in una moltitudine di pezzi singoli e non sia possibile una verifica al momento della riconsegna, il cliente accetta che il conteggio definitivo e la constatazione di danni avvengano soltanto nei depositi del locatore. Il locatore garantisce che nel periodo fra asporto e conteggio nel deposito non avvengano perdite o danneggiamenti.

11. Il cliente si obbliga a prendersi cura affinché nel periodo locatizio la proprietà del locatore non venga danneggiata o pregiudicata in altro modo da terzi. Il cliente si obbliga a dichiarare nei confronti di terzi, eventualmente intenzionati a procedere a pignoramento o altre misure esecutive della cosa locata, che la proprietà della stessa è del locatore. Il cliente è obbligato a denunciare immediatamente al locatore danneggiamenti o altri pregiudizi della cosa locata e non potrà esso stesso o tramite terzi provvedere alla riparazione della cosa locata ed in ogni caso non senza il consenso scritto del locatore.

12. Il cliente è obbligato a assicurare a sue spese in modo adeguato la cosa locata contro il rischio di furto, incendio ed inondazioni ed altri rischi, in quanto gli stessi corrisponderanno ai vincoli posti dall'assicurazione. Ove le cose locate vengano assicurate dal locatore, incomberà al cliente in caso di furto, smarrimento, perdita, danneggiamento o qualsiasi altro danno l´onere di denuncia immediata, dopo la constatazione, all´autorità competente ed entro 24 ore per iscritto al locatore. La violazione di tale obbligo comporterà la decadenza dalla tutela assicurativa e renderà il cliente responsabile per i danni.

13. Il cliente risponde nei confronti del locatore per tutti i danni dovuti ad un uso non appropriato, errato, per inosservanza delle prescrizioni o per modifiche alla merce fornita. Il cliente si obbliga mediante specifica polizza d'assicurazione (responsabilità civile verso terzi) o rispondendo personalmente, a risarcire i danni a terzi (cose o persone), causati dall'uso della cosa locata e esonera in merito il locatore da ogni responsabilità. In caso di danni riparabili il cliente dovrà risarcire al locatore le spese di riparazione. In caso di danni non riparabili o perdita il cliente dovrà corrispondere al locatore il valore d'assicurazione. A tal fine non è rilevante se il danneggiamento o la perdita della cosa locata siano dovuti al cliente o a terzi. Il locatore potrà altresì esigere che pretese di risarcimento nei confronti di terzi vengano ceduti al locatore.

14. Il locatore risponde al cliente solo per danni causati da colpa grave o dolo. La sussistenza di colpa grave o dolo dovranno essere provati dal cliente. I diritti al risarcimento del cliente sono limitati in ogni caso all´effettivo risarcimento del danno, esclusi tutti i danni consequenziali e la perdita di guadagno. Inoltre l'obbligo di risarcimento danni del locatore è limitato al doppio del canone di locazione (in caso di prestazioni di trasporto ed altre prestazioni accessorie al prezzo per esse indicato nell'offerta).

15. Il pagamento delle fatture è da effettuarsi secondo i termini indicati nella nostra conferma d'ordine. Il locatore è autorizzato in caso di concordato pagamento anticipato o di concordati pagamenti parziali prima della fornitura, a non consegnare la cosa locata, senza ulteriori solleciti o a ritirare la stessa prima del concordato termine di riconsegna ove il cliente non adempia o non adempia in modo tempestivo alla sua obbligazione di pagamento: in tal caso il cliente non potrà in merito richiedere il risarcimento dei danni. Ove lo consideri necessario il locatore è autorizzato a richiedere un'adeguata cauzione.

16. Il cliente potrà recedere dal contratto di locazione solamente prima dell'inizio del periodo di locazione. In questo caso il cliente è obbligato a pagare il 50 % del canone di locazione al netto, ove la disdetta venga effettuata a meno di 15 giorni dall'inizio della locazione, e a pagare il 100% del canone di locazione qualora la disdetta sia comunicata a meno di 7 giorni dall'inizio della locazione.

17. Tutti prezzi di locazione esposti nel listino prezzi corrente sono in Euro, esclusa IVA