Allestire le vetrine: le attrezzature indispensabili
Vetrina da esposizione come illuminarla
Vetrina da esposizione: come illuminarla
31 Gennaio 2018
Idee per allestire un museo
Idee per allestire un museo
2 Febbraio 2018

Allestire le vetrine: le attrezzature indispensabili

Allestire le vetrine: le attrezzature indispensabili

Allestire la vetrina di un negozio

Per allestire le vetrine di un punto vendita un elemento fondamentale è il fondale. È il materiale migliore perché è molto semplice ottenere un tema che colpisca i clienti, facendoli soffermare ad osservare l’allestimento. Ad esempio si può allestire la vetrina di un negozio impiegando un pannello in compensato a cui applicare un fondale adesivo. Il pannello ricoperto con il fondale potrà poi essere posizionato in vetrina come si preferisce. In alternativa si può realizzare un fondale componibile. Sarà sufficiente cambiare le foto o le grafiche per allestire la vetrina di un negozio in modo totalmente diverso da quella precedente. Si tratta inoltre di una soluzione economica, in quanto stampare le immagini in versione ridotta costa molto meno rispetto al prezzo di un poster.

I materiali per allestire una vetrina

Prima di allestire le vetrine è bene realizzare un progetto su carta. Una volta sistemati tutti i dettagli, si dovrà procedere all’acquisto delle attrezzature e dei materiali indispensabili. Si tratta di oggetti molto semplici da reperire anche online caratterizzati dal costo contenuto, come decorazioni e vetrofanie. I materiali per allestire una vetrina più utilizzati sono le forme di polistirolo. Sono infatti facili da posizionare, leggere da spostare e si conservano molto bene per un futuro riutilizzo. Si possono realizzare gli elementi decorativi per la vetrina anche con la cartapesta, un materiale decisamente versatile. Basterà utilizzare un po’ di creatività e di fantasia ed il gioco è fatto!

Il lavoro del vetrinista

Il compito di allestire le vetrine può anche essere affidato a professionisti esterni al negozio, come nel caso dei vetrinisti. Egli ha mansioni ben specifiche: in primo luogo deve mettere in risalto uno o più prodotti utilizzando le sue capacità ed il suo stile. Il lavoro del vetrinista riguarda principalmente l’allestimento della vetrina per rendere appetibile un prodotto, al fine di catturare l’attenzione del cliente e stimolarlo ad acquistare la merce. Per questo deve individuare i mezzi visivi e pubblicitari più opportuni per valorizzare i prodotti venduti. Le competenze del vetrinista sono varie: deve conoscere le tecniche espositive, di illuminazione, di grafica pubblicitaria nonché saper strutturare gli spazi interni e le vetrine.