Come allestire una vetrina di ottica
Teche espositive: il loro utilizzo nei musei
Teche espositive: il loro utilizzo nei musei
30 Gennaio 2018
Allestimenti fieristici: regole
Allestimenti fieristici: regole per uno stand efficace
30 Gennaio 2018

Come allestire una vetrina di ottica

Come allestire una vetrina di ottica

Allestire una vetrina

Per progettare una vetrina di ottica valgono gli stessi trucchi che sono alla base dell’allestimento di ogni vetrina. In primo luogo si deve suddividere la vetrina in macro-categorie (nel caso di un punto vendita di abbigliamento, ad esempio, capi per uomo, donna e bambino). All’interno di ognuna di esse, poi, è bene fare altre suddivisioni in base a parametri come la marca, il genere oppure il colore. La medesima partizione che si è usata per allestire una vetrina va riproposta anche all’interno del negozio, in modo che il cliente possa subito individuare l’area di suo interesse. Una vetrina va rinnovata ogni 10/15 giorni per attirare l’interesse dei passanti. Se la merce rimane la stessa per una ventina di giorni, invece, la vetrina di ottica non desterà più alcuna emozione.

La vetrina del negozio di ottica

Per allestire una vetrina di ottica è sufficiente seguire alcune semplici regole. Bisogna scegliere innanzitutto un prodotto su cui puntare e renderlo il protagonista della vetrina di un negozio di ottica. Tutto deve ruotare attorno al’occhiale che hai scelto oppure al marchio che hai deciso di pubblicizzare. Nonostante questo, però, ogni elemento deve essere collegato con il resto della composizione. In questo modo si darà un senso di unità agli occhi del passante. Ci deve sempre essere poi un trait d’union tra i prodotti presentati e gli elementi decorativi. Infine la vetrina di un negozio di ottica deve essere sempre ben illuminata, anche quando il punto vendita è chiuso. Si deve dunque impostare un sistema di luci che sia in grado di dare risalto ai prodotti esposti.

Idee per le vetrine dei negozi

Sai che il posizionamento degli occhiali in una vetrina di ottica influisce sulle vendite? Ci sono infatti regole ben precise che regolano il marketing di un punto vendita. Tra le idee per le vetrine dei negozi vi è dunque quella che riguarda la posizione della merce, che deve essere esposta all’altezza degli occhi dell’acquirente medio. Si deve poi scegliere il punto focale della vetrina di ottica, ovvero il luogo migliore per posizionare gli occhiali del momento. Solitamente esso è situato al centro e ad un’altezza di un metro e mezzo. Le idee per le vetrine dei negozi non devono essere improvvisate ma ben studiate al fine di emozionare i passanti.